Recensioni

“Una vera scoperta che apre gli orizzonti”
5 su 5 stelle Recensito il 28 maggio 2015
Pur essendo Medico, ho impiegato trent'anni per capire il vero motivo per cui mia moglie e io, ogni qualvolta ci recassimo a Rimini in occasione di Corsi, Convegni o giorni di ferie... "dovevamo" assolutamente venire a gustare il gelato in questa Gelateria!
Ho iniziato a capire soltanto negli ultimi anni, dacché ho iniziato a parlare col Titolare, il Signor Domenico ed egli mi ha spiegato molte cose. Ma non solo... Più recentemente, aumentando la confidenza reciproca, il Signor Domenico ha iniziato a farmi vedere e toccare con mano le fasi di produzione e soltanto da poco HO CAPITO, FINO IN FONDO, la differenza ABISSALE che c'è tra una VERA Gelateria Artigianale come questa e tutte le altre Gelaterie che si definiscono Artigianali ma che non lo sono e adesso so anche perché non lo sono. (salvo considerarle artigianale poiché usano le mani e non vendono gelati pre-confezionati...).
Dopo aver capito ciò, ho rimproverato il Signor Domenico dicendogli che tutte le spiegazioni che cerca di dare attraverso i cartelli sono sicuramente mal realizzate altrimenti - ne sono convinto - la sua Ditta sarebbe stata notata e portata in città come New York, Tokyo, eccetera... Ciò che scrive, infatti, nonostante venissimo appositamente a gustare i gelati, faceva pensare anche a me e a mia moglie che si trattasse di un prodotto "dietetico"...
COSA RENDE SPECIALE e UNICA, invece, questa Gelateria (davvero) Artigianale in un panorama di Gelaterie (presunte) Artigianali a cui ormai la gente si è abituata?
SEMPLICE A DIRSI adesso che l'ho capito: NON SOLTANTO il Signor Domenico NON USA le "Basi" prodotte dall'industria e a cui i Gelatai aggiungono dei succhi sintetici o freschi per poi definirsi "artigianali"; ma egli NON USA NEPPURE I PRE-LAVORATI !!! Sembra difficile a capirsi? In effetti, è molto semplice. Poiché, però, ormai siamo condizionati dai gusti che la Chimica è riuscita a imporci, facciamo fatica a riabituare il palato alla BONTA' del Gelato realizzato UNICAMENTE A PARTIRE DALLE MATERIE PRIME. POICHE E' QUESTO IL VERO, UNICO E SPECIALE INGREDIENTE DI QUESTA GELATERIA !!!
Cosa vuol dire? Vuol dire, per esempio, che per fare il Gelato al Pistacchio o il Gelato alla Nocciola il Signor Domenico NON acquista e NON usa la pasta di pistacchio o quella di nocciole, a prescindere dal fatto che sia quella da 30 euro o da 85 euro al chilo... Eppure il 99,5% delle Gelaterie che si dicono "Artigianali", anche quelle poche che non usano le "basi", ricorrono alla pasta di nocciole o alla pasta di pistacchio o allo sciroppo di menta o di liquirizia, eccetera...
Il signor Domenico, invece, fa la cosa PIU' SEMPLICE (e quindi più genuina possibile) CHE CI SIA AL MONDO: SBUCCIA I PISTACCHI E LI TRITA O SBUCCIA LE NOCCIOLE E LE TRITA, eccetera !!! Si comporta allo stesso modo per qualsiasi gusto!!! Ed ecco che ho visto fare la Menta partendo da FOGLIE DI MENTA tutte fresche, scelte scartando ogni parte meno bella e profumata. La Liquirizia, poi, è fatta proprio partendo dai RAMETTI di Liquirizia e non addizionando un succo alla solita "Base".
PRIMA DI CRITICARE, PERTANTO, OCCORRE SOFFERMARSI RELIGIOSAMENTE A SCOPRIRE I RETROGUSTI E GLI ODORI NATURALI contenuti in un VERO Gelato Artigianale, retrogusti e odori ai quali siamo ormai disabituati.
Non riesco a spiegarmi diversamente le numerose recensioni negative se non alla luce dei condizionamenti a cui la gente si è ormai abituata da finire a ritenerli un metro di paragone.
Il vero metro di paragone, invece, è quello di un vero gelato artigianale come questo. E dopo essersi riabituati alla "verità", quindi, tornando ad assaggiare gelati che prima ci apparivano gradevoli... ci accorgiamo di quanto, invece, essi sappiano di falso e facciano pure schifo. Per me è ormai un calvario cercare una gelateria che mi dia un vero gelato al limone ogni qualvolta siamo in viaggio... E ormai chiedo sempre prima un assaggio col cucchiaino per evitare che se acquisto il gelato e mi accorgo del sapore della "base" non appena lo assaggio, lo getti nel cestino dei rifiuti, alquanto incavolato e deluso.
Soltanto dopo aver fatto mente locale sul fatto che ci si trovi dinanzi a quello che forse è l'ultimo "Tempio del (vero) Gelato" si possono esprimere delle critiche... Se non capiamo qualcosa, infatti, dovremmo aspettare prima di rieducare il gusto e il cervello, ormai vittima di gusti artificiali che, dietro un'apparenza di bontà, CI SOMMINISTRA LA CHIMICA DEI CONSERVANTI, DEI GUSTI E DEGLI AROMI SINTETICI.
Una menzione di stima la merita, poi, anche Lily, la ragazza Cinese che da molti anni aiuta il Signor Domenico con la stessa dose di entusiasmo e con tanto olio di gomito poiché, senza una propria passione, neppure per un cinese è facile impegnarsi a spatolare in continuazione, con energia, i gelati nelle vaschette poiché, in quanto naturali e privi di addensanti e ammorbidenti sintetici, devono essere smossi a mano per non formare grumi.
INFINE, PER CHIUNQUE DUBITASSE DELLE SPIEGAZIONI CHE HO DATO E VOLESSE TOCCARE CON MANO PROPRIA quanto dico, può chiedere di esaminare il Libro con gli Ingredienti a qualsiasi Gelateria. E poiché dal 2014 questo libro DEVE ESSERE ESPOSTO PER LEGGE in ogni Gelateria (ma anche in altri luoghi in cui si distribuiscono dolci, alimenti e bevande)... ditemi in quali altre Gelaterie trovate, per esempio, che il Gelato al Limone contenga soltanto acqua, zucchero e limone e lo stesso vale che si tratti di gusti a base di frutta oppure per gusti a base di latte fresco, eccetera.
Provate a guardare questi libri come ho fatto io dopo averne scoperto l'esistenza e la Legge che li prescrive! Vedrete che comincerete anche voi, da soli, a SCHIFARE quei gelati al Limone DI CUI INIZIERETE A CAPIRE CHE SONO FATTI CON UNA BASE SU CUI SI ADDIZIONA IL SUCCO DI LIMONE, SPESSO ACQUISTATO GIA' COME SUCCO E NEPPURE OTTENUTO DA LIMONI FRESCHI...
Una piccola critica, tuttavia, la devo rivolgere al locale poiché non rende affatto l'idea che ci si trovi in un Tempio del Gusto... E' una situazione, anzi, in cui lo spazio ampio e confortevole finisce per apparire brutto POICHE' (ma si tratta di un mio parere) esso prevale e sovrasta il valore e l'importanza dei Gelati che qui si gustano! Sospetto che anche questo contrasto induce la gente a non valorizzare i Gelati e a dare recensioni erronee e distruttive... Non soltanto non hanno capito dove sta la qualità dei gelati ma non hanno apprezzato neppure il fatto che siano stati comodi...
Spero di essere stato chiaro e di avere aperto degli orizzonti a molti lettori. Grazie a tutti per l'attenzione
Enzo-Spoleto, Spoleto, Italia
Recensione su TripAdvisor